Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Copenhagen Light Festival 2024

Stacked-Logo-for-frontpage

Il Copenhagen Light Festival è un festival annuale delle luci che trasforma la tranquilla e fredda oscurità invernale in una celebrazione unica dell’arte della luce nel centro di Copenaghen. Nelle tre settimane di febbraio il festival presenta un’ampia gamma di opere basate sulla luce, come sculture, installazioni, proiezioni, eventi e illuminazioni, create da artisti sia affermati che emergenti, lighting designers e organizzazioni.  Con un programma di luci selezionato da un comitato curatoriale, il festival espone, accentua e interpreta i diversi spazi, piazze, facciate, ponti e luoghi nascosti della città in un modo nuovo e coinvolgente. La maggior parte delle opere luminose sono collocate lungo un percorso nel centro storico e nel porto, mentre una selezione di opere d’arte sono fruibili in aree situate fuori dal centro cittadino.

Il Festival invita il pubblico internazionale e locale di tutte le età a godersi la città durante il periodo più buio e più freddo dell’anno.

 

Durante il Copenhagen Light Festival, che si svolge dal 2 al 25 febbraio, nel buio invernale della capitale danese, si possono incontrare delle opere luminose di artisti italiani.

 

  1. The right to choose

Di: Petra Polli (IT/DE)

Dove si trova: Kulturhuset Indre By, Charlotte Ammundsens Plads 3

L’installazione è composta da più lenzuola di cotone naturale, che vengono appese ad asciugare come avviene per i tessuti nelle tintorie. Su queste lenzuola è possibile vedere una proiezione video che mostra un fiume nel “nuovo colore di tendenza”. Tale installazione rimanda all’industria tessile e al suo enorme consumo di acqua.

L’inquinamento dell’acqua rappresenta una sfida molto importante, soprattutto nel settore della raffinatezza tessile. I fanghi di concia tossici e i residui di tintura dell’industria tessile molto spesso finiscono nei fiumi, perciò essi assumono delle sfumature cromatiche che caratterizzeranno il nuovo colore di tendenza della prossima stagione.

La conseguenza: milioni di persone non hanno acqua potabile e sono afflitte da malattie. Per anni slogan come “cheap is cool” e “fast fashion” hanno determinato il nostro comportamento d’acquisto. Le collezioni cambiano in breve tempo e ci tentano con prezzi bassi. Quale contributo è disposto a dare ciascuno di noi?

Petra Polli (Bolzano) ha studiato Belle Arti all’Accademia di Belle Arti di Lipsia e al Mozarteum di Salisburgo nonché Scienze della Comunicazione all’Università di Salisburgo.

Ha tenuto mostre nazionali e internazionali in gallerie e musei e le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private. Inoltre, Petra ha vinto numerosi premi d’arte e borse di studio.

www.petrapolli.com  / Instagram: @petrapolli

 

 

  1. Painting the darkness

Di: Lennowski (IT)

Dove si trova: Refshaleøen

L’ispirazione di quest’opera deriva dalla precedente esperienza di Lennowski come pittore astratto. Un paesaggio naturale o un ambiente urbano site-specific, che l’artista immagina come un’enorme tela su cui dipingere; è illuminato con proiezioni video su larga scala e rimodellato dalle visioni eteree di ambienti onirici che emergono dall’oscurità.

L’artista siciliano autodidatta Lennowski ha sviluppato per molti anni il proprio stile artistico come pittore astratto, illustratore grafico e artista audiovisivo. Le opere di Lennowski sono state esposte in Italia, Germania e Danimarca.

www.lennowski.com/audio-visual-art

 

 

  1. Enchanted rest

Di: Andrea Lace & Giulio Maffei, Motion Avenue Creative Studio (IT)

Dove si trova: Emil Holms Kanal by IT University of Copenhagen

Una panchina composta da una serie di tubi LED accuratamente disposti, ciascuno pulsante di tonalità vibranti al ritmo di musica composta ad hoc, lancia un incantesimo ipnotizzante sul pubblico.

Motion Avenue Creative Studio opera nel campo della produzione video, con un particolare interesse per progetti speciali e non convenzionali. La natura multidisciplinare dei membri dello studio è la forza che ha permesso loro di dare vita a installazioni complesse.

Suono: Paolo Dellapiana

Elettronica: Vitalie Ciornii

Instagram: motionavenue_it

 

 

 

Home UK – Copenhagen Light Festival

 

  • Organizzato da: Copenhagen Light Festival