Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Concerto del pianista Nicolò Cafaro

4_nicolò_cafaro

Concerto con il giovani pianista italiano Nicolò Cafaro con musiche di Scarlatti, Busoni, Chopin, Skrjabin.

 

Nicolò Cafaro, classe 2000, si avvicina allo studio del pianoforte sin da giovanissimo, all’età di 7 anni. Ad oggi frequenta il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania, ove ha già conseguito la laurea con lode.

Durante la sua giovane carriera si è affermato in numerosi importanti concorsi pianistici, sia nazionali che internazionali, affermandosi come finalista, all’età di soli 15 anni e primo fra gli italiani, al 1° Concorso Internazionale “Vladimir Krajnev Moscow International Piano Competition” di Mosca.

Nicolò tiene il suo primo recital pubblico a 12 anni, e ad oggi vanta già una fitta attività concertistica, esibendosi in oltre 50 recitals e concerti per pianoforte e orchestra per importanti teatri e istituzioni musicali, tra cui anche il Teatro La Fenice di Venezia.

Il pianista Cafaro è ritenuto dalla critica musicale interprete già maturo, sensibile, con una spiccata predilezione per il virtuosismo e in possesso di un vasto repertorio. Nicolò inoltre, si è esibito come solista in numerosi concerti per pianoforte e orchestra presso alcuni prestigiosi palcoscenici.

Recentissima è la sua affermazione al teatro La Fenice di Venezia, vincendo la 38^ edizione del concorso pianistico “Premio Venezia 2022”. Ad aprile di quest’anno, ha debuttato sul mercato discografico pubblicando per la rivista “Suonare News” il suo primo CD, una incisione solistica con all’interno le musiche di F. Chopin e J. Brahms.

È stato selezionato dalla Fondazione Accademia Internazionale Incontri con il Maestro di Imola per prendere parte al progetto Giovani Talenti Musicali Italiani nel Mondo, iniziativa istituita in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con il CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica.

 

Programma: 

Domenico Scarlatti (Napoli, 26 ottobre 1685 – Madrid, 23 luglio 1757)

Sonata K 1 in re minore (3,00 min.)

Sonata K 380 in Mi maggiore (3,40 min.)

Sonata K 9 in re minore (4,00 min.)

Sonata K 146 in Sol maggiore (3,40 min.)

 

Ferruccio Busoni (Empoli, 1º aprile 1866 – Berlino, 27 luglio 1924)

Sonatina Seconda per pianoforte solo, BV 259 (8,50 min.)

Il tutto vivace, fantastico, con energia, capriccio e sentimento

 Sonatina super Carmen, KV 284 Fantasia da camera sull’opera di Bizet (7,30 min.)

Allegro deciso

 

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 22 febbraio 1810 – Parigi, 17 ottobre 1849)

Ballata n. 1 in Sol minore op.23 (9,25 )

 

Aleksandr Skrjabin (Mosca, 6 gennaio 1872 – Mosca, 27 aprile 1915)

Studio op. 8 n. 4 in si maggiore (2,00 min.)

Studio op. 8 n. 5 in mi maggiore (2,20 min.)

 

Sonata n. 5 op. 53b in fa diesis maggiore (11,00 min.)

Allegro. Impetuoso. Con stravaganza

 

 

A fine concerto l’Istituto offrirà un calice di vino italiano.

L’entrata è libera ma è richiesta la registrazione qui: LINK

 

  • In collaborazione con: CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica