Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cinema Made in Italy 2019

Data:

28/04/2019


Cinema Made in Italy 2019

Arriva a Copenaghen il Festival del Cinema Italiano “Cinema Made in Italy”. Dal 28 aprile al 1 maggio verranno presentati, presso il Grand Teatret, sette film italiani recenti di successo.

Tutti i film verranno proiettati in lingua italiana con sottotitoli in inglese o danese.

 

notti magicheNOTTI MAGICHE

Domenica 28 aprile alle 18.30

  • regia di: Paolo Virzì
  • cast: Mauro Lamantia, Giovanni Toscano, Irene Vetere, Giancarlo Giannini, Eugenio Marinelli, Marina Rocco, Paolo Sassanelli, Roberto Herlitzka, Regina Orioli, Andrea Roncato, Giulio Scarpati, Simona Marchini, Annalisa Arena, Ornella Muti, Jalil Lespert, Paolo Bonacelli, Giulio Berruti, Emanuele Salce, Francesca Turrini, Emanuele Barresi
  • produzione: Lotus Production, Rai Cinema, in associazione con 3 Marys Entertainment
  • paese: Italia
  • anno: 2018
  • durata: 125'

Italia '90: la notte in cui la Nazionale viene eliminata ai rigori dall’Argentina, un noto produttore cinematografico viene trovato morto nelle acque del Tevere. I principali sospettati dell’omicidio sono tre giovani aspiranti sceneggiatori, chiamati a ripercorrere la loro versione al Comando dei Carabinieri.

Notti Magiche è il racconto della loro avventura trepidante nello splendore e nelle miserie dell’ultima stagione gloriosa del Cinema Italiano.

 

lazzaro felice posterLAZZARO FELICE

Lunedì 29 aprile alle 16.30

  • regia di: Alice Rohrwacher
  • cast: Adriano Tardiolo, Alba Rohrwacher, Luca Chikovani, Agnese Graziani, Sergi López, Natalino Balasso, Tommaso Ragno, Nicoletta Braschi, Pasqualina Scuncia, Carlo "Carletto" Tarmati, Gala Othero Winter, Elisabetta Rocchetti, Edoardo Montalto, Carlo Massimino, Maddalena Baiocco, Giulia Caccavello
  • produzione: Tempesta, Pola Pandora, Ad Vitam, Amka Films Productions, Arte France, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, RSI Radiotelevisione Svizzera, con il sostegno di Eurimages, Ufficio Federale della Cultura (DFI) Svizzera, Medienboard Berlin Brandenburg, Regione Lazio
  • paese: Italia/Germania/Francia/Svizzera/
  • anno: 2018
  • durata: 130'

Quella di Lazzaro, un contadino che non ha ancora vent’anni ed è talmente buono da sembrare stupido, e Tancredi, giovane come lui, ma viziato dalla sua immaginazione, è la storia di un'amicizia. Un’amicizia che nasce vera, nel bel mezzo di trame segrete e bugie. Un’amicizia che, luminosa e giovane, è la prima, per Lazzaro. E attraverserà intatta il tempo che passa e le conseguenze dirompenti della fine di un Grande Inganno, portando Lazzaro nella città, enorme e vuota, alla ricerca di Tancredi.

 

BANGLAbangla

Lunedì 29 aprile alle 19.15

  • regia di: Phaim Bhuiyan
  • cast: Phaim Bhuiyan, Carlotta Antonelli, Sahila Mohiuddin, Nasima Akhter, Rishad Noorani, Fabian Durrani, Sanija Shoshi Haque, Raja Sethi, Simone Liberati, Pietro Sermonti, Davide Ornaro, Alessia Giuliani, Milena Mancini
  • sceneggiatura: Phaim Bhuiyan, Vanessa Picciarelli
  • produzione: Fandango, TimVision, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Regione Lazio
  • paese: Italia
  • anno: 2019
  • durata: 84'

Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come stewart in un museo e suona in un gruppo. E' proprio in occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. Tra i due l'attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell'Islam: niente sesso prima del matrimonio.

 

QUANTO BASTAquanto basta poster goldposter com 1

Martedì 30 aprile alle 16.40

  • regia di: Francesco Falaschi
  • cast: Vinicio Marchioni, Valeria Solarino, Luigi Fedele, Nicola Siri, Mirko Frezza, Benedetta Porcaroli, Gianfranco Gallo, Alessandro Haber, Lucia Batassa, Giuseppe Laudisa
  • produzione: Notorius Pictures, Verdeoro, TC Filmes, Gullane, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Regione Toscana, Regione Lazio, Fondazione CSC, Ibermedia
  • paese: Italia/Brasile
  • anno: 2018
  • durata: 92'

Arturo è uno chef talentuoso, finito dentro per rissa, deve scontare la pena ai servizi sociali tenendo un corso di cucina in un centro per ragazzi autistici dove lavora Anna. Guido ha la sindrome di Asperger e una grande passione per la cucina. L’improbabile amicizia tra i due aiuterà Arturo a cambiare vita.

 

FIORE GEMELLOfiore gemello

Martedì 30 aprile alle 19.00

  • regia di: Laura Luchetti
  • cast: Anastasyia Bogach, Kalill Kone, Aniello Arena, Mauro Addis, Fausto Verginelli, Alessandro Pani, Giorgio Colangeli
  • produzione: Picture Show, Donkadillo Films, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, della Regione Sardegna, con il supporto della Regione Lazio, Fondazione Sardegna Film Commission
  • paese: Italia
  • anno: 2018
  • durata: 95'

"Fiore Gemello" è la storia di due adolescenti violentati e danneggiati dalla vita, che insieme lotteranno per riconquistare l'innocenza perduta. Anna, sedici anni è in fuga, scappa da un evento violento che l'ha traumatizzata. A causa di ciò che le è successo perde la voce. Durante la fuga viene salvata da una situazione di pericolo da Basim, un immigrato clandestino Ivoriano di sedici anni. Insieme intraprendono un pericoloso viaggio attraverso le terre deserte, i paesi, i boschi e i paesaggi misteriosi e bellissimi della Sardegna. All'inseguimento di Anna c'è Manfredi, il trafficante di immigrati per cui suo padre lavorava. Anna da sempre è stata l'ossessione di Manfredi. L'innocenza di lei, la sua forza, la sua bellezza sono la malattia di Manfredi. Quando Anna fugge, la rabbia di Manfredi si scatena in un inseguimento pari a quello di una bestia feroce. Dovunque Anna fugga Manfredi è alle sue spalle. Anna e Basim hanno solo l'un l'altro al mondo. Il loro amore diventa la loro unica forza. La Sardegna bellissima e misteriosa gli offre riparo e le loro vite diventano favola cattiva in un mondo anche troppo reale. La loro odissea giungerà al termine in un atto di disperata violenza che finalmente li renderà liberi di camminare insieme verso il proprio futuro senza più guardarsi alle spalle.

 

DAFNEdafne

Mercoledì 1 maggio alle 16.40

  • regia di: Federico Bondi
  • cast: Carolina Raspanti, Antonio Piovanelli, Stefania Casini
  • produzione: Vivo film, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Regione Toscana, Regione Lazio, Unicoop Firenze
  • paese: Italia
  • anno: 2019
  • durata: 94'

Dafne (interpretata da Carolina Raspanti) è una trentenne esuberante, portatrice di sindrome di Down: ha un lavoro che le piace, amici e colleghi che le vogliono bene, sa organizzare da sola propria vita ma vive ancora insieme ai genitori, Luigi (Antonio Piovanelli) e Maria (Stefania Casini). L'improvvisa scomparsa di Maria manda in frantumi gli equilibri familiari: Dafne, che trova nell'affetto di chi le sta intorno la forza per affrontare il lutto con l'incoscienza di una bambina e il coraggio di una giovane donna, tenta invano di scuotere il padre, sprofondato nella depressione. Finché un giorno accade qualcosa di inaspettato: decidono di affrontare insieme un trekking in montagna, diretti al paese natale di Maria. Lungo il cammino scopriranno molte cose l'uno dell'altra e impareranno entrambi a superare i propri limiti.

 

TROPPA GRAZIAtroppa grazia

Mercoledì 1 maggio alle 19.00

  • regia di: Gianni Zanasi
  • cast: Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli, Thomas Trabacchi, Rosa Vannucci, Daniele De Angelis, Teco Celio, Elisa Di Eusanio, Davide Strava
  • produzione: Pupkin Production, Oplon Film, Strada Films, Smallfish, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Regione Lazio, Unione Europea
  • paese: Italia/Grecia/Spagna
  • anno: 2018
  • durata: 110'

Lucia è una geometra specializzata in rilevamenti catastali, nota per la pignoleria con cui insiste nel “fare le cose per bene”. La sua vita, però, è tutto fuorché precisa: a 18 anni ha avuto una figlia, Rosa, da un amore passeggero; ha appena chiuso una relazione pluriennale con Arturo; il suo lavoro precario non basta ad arrivare a fine mese. Approfittando della sua vulnerabilità economica, Paolo, il sindaco del paese, le affida il compito di effettuare un rilevamento su un terreno dove un imprenditore vuole costruire un impero immobiliare. Ma su quel terreno incombe un problema che Lucia individua immediatamente, anche se non ne vede con chiarezza i contorni. Paolo invece le chiede di “chiudere un occhio”.

Al lavoro Lucia viene interrotta da quella che le sembra una giovane "profuga". Purtroppo Lucia non ha monete da darle e riprende a lavorare. Ma la sera, mentre cucina in casa sua, la rivede improvvisamente lì davanti a lei. La "profuga" la fissa e le dice: "Vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa..."

 

In collaborazione con Istituto Luce – Cinecittà

Vedi anche www.grandteatret.dk

Informazioni

Data: Da Dom 28 Apr 2019 a Mer 1 Mag 2019

Organizzato da : Istituto Luce - Cinecittà & Grand Teatret

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Grand Teatret, Mikkel Bryggers Gade 8, 1460 København

1124